DESCRIZIONE MONDI AMMACCATI Christian Costa

I “Mondi Ammaccati” di Christian Costa e le varianti sul tema venute spontaneamente alla luce come semplice evoluzione del suo pensiero, ci raccontano del nostro mondo e dell’insensato, spregiudicato ed equivoco uso che l’uomo fa delle sue risorse, ma, essendo l’artista di indole positiva, manifesta il suo pensiero regalandoci comunque una via d’uscita, un balsamo ai mali perpetrati e lo fa per mezzo della cultura. Cultura vista non certo quale esercizio narcisistico e nozionistico ma quale invito all’uso dell’intelligenza a noi concessa  ed  invito a seguire l’esempio di chi, prima di noi, si è distinto con merito.

E allora ecco che le sue sculture si inondano d’un mare di parole che avvolgono, rigano, decorano e scivolano sulla materia riportando porzioni di testi di grandi autori e menti quali Montale, Pascal passando per Saint-Exupéry per arrivare a Bulgakov, a Bach e ancora.

Un giro attorno al nostro globo che ci suggerisce e non certo detta una possibile soluzione e che con tenacia e dedizione l’artista ci propone.

“ LA VARIANTE DEI BRAND WORLDS”

…solo a partire dalla fine del 2015, l’artista si è cimentato una variante molto interessante e suggestiva che lascia al fruitore della sua arte ampio spazio di interpretazione.

I suoi “Mondi di Marca” recano infatti il logo-icona di grandi brands a livello mondiale sottolineandone il grande peso a livello planetario ma evitando esplicitamente di dare una spiegazione precisa del suo punto di vista ed anzi chiedendo all’osservatore di trovare una personale chiave di lettura.